Bici da corsa Monaco - Venezia

IT - AT - Bavaria - Trentino-Alto Adige - DE - Veneto
  • Da 1268 €
  • Attività Bici da strada
  • Durata 9 giorni
  • Difficoltà Media

Tutto inizia a Monaco, città della Baviera dove nasce la ciclovia “Monaco – Venezia” , un itinerario molto vario che, qui proposto nella versione più sportiva in bici da corsa, regala emozioni continue. Si attraversano le Alpi partendo dalla Germania, si prosegue in Austria e si arriva infine in Italia, al mare Adriatico.

Su piste ciclabili e strade secondarie scoprirete le molteplici e straordinarie bellezze naturali e culturali di questi 3 Paesi. Partendo dalla metropoli più a sud della Germania, Monaco, costeggerete i laghi bavaresi e seguirete il fiume Inn attraverso la valle tirolese; scoperta poi la magnificenza delle Dolomiti – Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO – raggiungerete Treviso ed infine la città lagunare di Venezia con i suoi canali e palazzi storici. Una alternanza unica di grandi città e piccoli villaggi romantici, laghi , vallate, castelli e fortezze…impossibile non appassionarsi a questo percorso!
Tour molto vario per ciclisti allenati e con una buona preparazione fisica. Il percorso si snoda su piste ciclabili asfaltate e tranquille strade secondarie. Dalle Prealpi al Passo del Brennero e alle Dolomiti diverse le salite da superare. L‘ultima parte del viaggio attraversa la pianura italiana.

Servizi inclusi e non inclusi

Pernottamento in hotel 3*** e 4****, in camera doppia con servizi privati

Prima colazione

Videobriefing

Trasporto bagaglio da hotel a hotel

Percorso ben elaborato

Documenti di viaggio dettagliati (mappe, luoghi di interesse, numeri di telefono importanti)

App per la navigazione

Assicurazione medico-bagaglio

Servizio di assistenza telefonica per la durata del viaggio

Arrivo al punto di partenza del tour

Viaggio di rientro a fine tour

Tutti i pasti e le bevande

Tutti gli extra in genere

Ingressi non indicati

Noleggio delle biciclette

Assicurazione facoltativa contro annunllamento viaggio

Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Dobbiaco
Le Tre Cime sono il simbolo delle Dolomiti e una delle cime più famose al mondo.
Venezia
Il Ponte di Rialto è una delle più antiche costruzioni di ponti della città di Venezia e collega i sestieri di San Polo e San Marco.
Venezia
Palazzo Ducale e la Basilica di San Marco sono i due edifici più importanti della piazza, così come la Torre di San Marco, simbolo di Venezia.
Cortina d'Ampezzo
Da quando Cortina d'Ampezzo ha ospitato le Olimpiadi invernali del 1956, è diventata la meta montana più popolare ed esclusiva dagli sportivi e dagli amanti della montagna di tutta Italia.
Monaco di Baviera
Marienplatz si trova nella città vecchia, circondata dal Municipio Nuovo e dal Municipio Vecchio.
Innsbruck
Innsbruck è il capoluogo della provincia del Tirolo. Il suo nome si riferisce al ponte sul fiume Inn. Il simbolo della città è il Tetto d'Oro.

Giorno 1: Monaco

Arrivo individuale al primo hotel a Monaco.

Giorno 2: Monaco – Bad Tölz

(100 km circa, dislivello + 620 m)

Lasciata Monaco questa prima tappa vi porterà a pedalare verso Starnberg; per i successivi 15 km la strada costeggerà la riva del lago Starnberger punteggiata di antiche ville e pittoreschi castelli. Se il cielo è limpido potrete vedere le montagne vicine e persino lo Zugspitze. Attraversando il nord della Baviera raggiungerete a fine giornata Bad Tölz, città nota come „Heilklimatischer Kurort“ termine che indica che il suo clima è benefico per la salute. La rinomata località termale unisce il fascino degli edifici barocchi a quello della natura grazie alla possente catena delle Alpi che la circonda a sud.

Giorno 3: Bad Tölz - Schwaz/Jenbach o Maurach

(130 km circa, dislivello + 1.430 m)

Da Bad Tölz l‘itinerario vi condurrà attraverso l‘interno fino ad un altro rinomato lago; godetevi la vista sul lago Tegernsee prima di riprendere a pedalare. Lungo la sponda proseguirete poi in direzione del lago Schliersee che vi inviterà a fermarvi per un po‘ di relax. Attraverso la bella valle Thierseetal con i suoi scenari montani davvero unici giungerete a Marblinger Höhe. Superando dei leggeri saliscendi pedalerete attraverso la valle dell‘ Inn fino alla méta di oggi, Jenbach.

Giorno 4: Schwaz/Jenbach o Maurach – Rio di Pusteria

(120 km circa, dislivello + 1.500 m)

Da Jenbach o Schwaz proseguirete su tranquille strade secondarie lungo il fiume Inn fino a Innsbruck, capitale del Tirolo. Godetevi una passeggiata nel centro storico, visitate il famoso “Tetto d’Oro” o il “Bergisel”, il trampolino olimpionico del salto con gli sci situato sul Monte Isel, una vera attrazione architettonica. Il tratto impegnativo di questa tappa, tra Innsbruck e il Brennero, confine tra l’Austria e l’Italia, potrà essere evitato con un transfer in treno o bus. Solamente qualche edificio fa ricordare il confine di un tempo. Dal Brennero pedalerete lungo il vecchio tronco ferroviario passando Vipiteno fino a Rio di Pusteria.

Giorno 5: Rio di Pusteria – Villabassa o Dobbiaco

(80-85 km circa, dislivello + 2.000 m)

Da Rio di Pusteria, su una ciclabile ben tenuta, raggiungerete Vandoies superando la chiusa Mühlbacher, un tempo stazione di confine. A Vandoies abbandonerete la ciclabile per imboccare la Strada del Sole che procede in salita attraverso il bosco fino Terento e Falzes. Poco dopo potrete godere di una bellissima vista sulle vicine Dolomiti e la località invernale di Plan de Corones. Prima di proseguire fino alla destinazione di oggi vi suggeriamo la visita a uno dei Musei Messner all‘interno del castello di Brunico, dedicato ai popoli di montagna di tutto il mondo.

Giorno 6: Villabassa o Dobbiaco – Pieve di Cadore

(85-90 km circa, dislivello + 1.135 m)

Proseguendo verso sud incontrerete il lago di Dobbiaco e il cimitero di guerra che ricorda la Prima Guerra Mondiale. Poco dopo, prima di arrivare al lago di Landro, potrete ammirare le famose Tre Cime. La strada leggermente ripida porta al confine delle due province Bolzano e Belluno: da qui proseguirete in leggera discesa verso sud fino alla perla delle Dolomiti, Cortina d‘Ampezzo. Attraverso i massicci montuosi del Sorapis a destra e il gruppo del Cristallo a sinistra la strada si inerpica fino al Passo Tre Croci e passando per Auronzo di Cadore vi condurrà a Pieve di Cadore, città natale di Tiziano.

Giorno 7: Pieve di Cadore – Conegliano

(95 km circa, dislivello + 1.540 m)

Sulla nuova pista ciclabile pedalerete fino a Longarone, città completamente ricostruita in seguito alla tragedia del 1963, quando una frana staccatasi dal Monte Toc e precipitata nel bacino artificiale della diga del Vajont provocò un’onda che scavalcò la diga e travolse il paese sottostante. Superata la città di Belluno dovrete scalare l‘ultimo crinale: qui,dal punto più alto, potrete godere della vista sulla estesa pianura italiana prima di raggiungere Conegliano che insieme a Valdobbiadene è la patria del Prosecco e della Scuola di Enologia.

Giorno 8: Conegliano – Mestre

(85 km circa, dislivello + 290 m)

Lasciandovi alle spalle le Alpi continuerete attraverso la pianura in direzione di Treviso e i suoi canali. Potrete ammirare le magnifiche ville dell’architetto Palladio che, soprattutto in questa zona vicina all‘influenza della potenza navale di Venezia, realizzò molti dei suoi capolavori. Proseguendo verso il mare pedalerete sulla ciclabile che fiancheggia il Sile fino a Venezia /Mestre. Da qui potrete scoprire la sontuosa “Serenissima”. Pernottamento a Mestre.

Giorno 9: Mestre/Venezia

Partenza individuale da Venezia/Mestre o possibilità id estendere il soggiorno.

01
00
Standard
Pacchetto Vedi calendario

E‘ consigliato acquistare una polizza facoltativa annullamento di viaggio. Prezzi validi salvo cambiamenti nell'offerta, omissioni, errori di stampa o aritmetici.

Quota per notte in camera doppia con prima colazione München 82 €
Supplemento camera singola per notte München 16 €
Quota per notte in camera doppia con prima colazione Venedig 89 €
Supplemento camera singola per notte Venedig 29 €

E‘ consigliato acquistare una polizza facoltativa annullamento di viaggio. Prezzi validi salvo cambiamenti nell'offerta, omissioni, errori di stampa o aritmetici.

bici da corsa 280 €

E‘ consigliato acquistare una polizza facoltativa annullamento di viaggio. Prezzi validi salvo cambiamenti nell'offerta, omissioni, errori di stampa o aritmetici.

Costi di trasferimento a testa 249 €

E‘ consigliato acquistare una polizza facoltativa annullamento di viaggio. Prezzi validi salvo cambiamenti nell'offerta, omissioni, errori di stampa o aritmetici.

Disponibile - Arrivo possibile
Non Disponibile
Disponibile a partire da 6 persone e su richiesta
É consigliato acquistare una polizza facoltativa annullamento di viaggio. Prezzi validi salvo cambiamenti nell’offerta, omissioni, errori di stampa o aritmetici.

In auto: itinerario programmabile su www.viamichelin.it, www.google.com/maps.
In treno: stazione principale di Monaco (www.trenitalia.it, www.deutschebahn.de, www.oebb.at).
In aereo: aeroporto di Monaco; in alternativa Treviso o Venezia Marco Polo. Su richiesta è disponibile anche un servizio di trasferimento all’hotel di partenza.

Selezionati hotel 3*** e 4****.
Attenzione: eventuale tassa di soggiorno da pagare direttamente sul posto!

L‘auto può essere parcheggiata presso il primo albergo a Monaco, a pagamento. Il posto dev’essere prenotato in anticipo e pagato in loco. La chiave dell‘auto dev’essere lasciata alla reception dell’hotel.

Buoni collegamenti in treno da Venezia/Mestre a Monaco (www.trenitalia.com , www.oebb.at, www.deutschebahn.com).
Su richiesta possiamo effettuare il transfer di ritorno da Mestre a Monaco al prezzo di € 249,00 a persona + € 39,00 per bici propria, minimo 4 persone.

Non previsto.

E‘ consigliato acquistare una polizza assicurativa di viaggio.

Informazioni sul tour

  • Durata 9 giorni
  • Difficoltà Media
  • Lunghezza 700 - 700 km