!!NUOVO 2020!! GIRO DELLE DOLOMITI IN MTB

TOUR CIRCOLARE IN MOUNTAINBIKE TRA LE DOLOMITI

Istrien SternfahrtOriginal Tour FUNActive Tours

Informazioni generali:

Tipo di viaggio: viaggio individuale
Difficolta: medio
Distanza: ca. 275 km
Durata: 8 giorni / 7 notti
Prezzo: da 699,- €

Descrizione:

Paesaggi mozzafiato  e scorci naturali unici vi attendono ogni giorno durante  questo itinerario unico con la mountainbike! Le pazzesche cime  delle famose Dolomiti, Patrimonio UNESCO, sono il filo conduttore di ogni tappa, una sorta di guida seguendo la quale attraverserete i parchi naturali delle Dolomiti di Sesto, delle Dolomiti Ampezzane  e di „Fanes-Sennes-Braies“;  colori, silenzi, orizzonti infiniti saranno la tela bianca sulla quale potrete scrivere le emozoni  nate durante queste giornate. Il tour circolare inizia in Alta Pusteria, vi porta  attraverso Sesto e Sappada fino in Cadore e superata Cortina farete ritorno in Alta Pusteria dove si richiude l‘itinerario. 

 

Caratteristiche tecniche:

Il percorso in  mountainbike  si sviluppa lungo vecchie strade militari e nel bosco oltre che su sentieri MTB  che non richiedono  comunque particolari abilità tecniche. Tuttavia è necessaria una guida sicura della MTB e avere una buona preparazione fisica dovendo affrontare dislivelli anche importanti. 

 

I momenti indimenticabili:

  • Un percorso unico!
  • Il Parco naturale „Fanes-Sennes-Braies“
  • Il panorama mozzafiato delle Dolomiti
  • Il Parco naturale “Dolomiti d`Ampezzo”
  • Cortina d’Ampezzo – la Regina delle Dolomiti
  • L`altipiano di Prato Piazza

Programma giorno per giorno

1° giorno: Arrivo individuale in Alta Pusteria (Villabassa/Dobbiaco)
Arrivo individuale in Alta Pusteria al primo hotel. Parcheggio pubblico gratuito, non custodito nelle vicinanze dell‘hotel. 

2° giorno: Alta Pusteria – Sesto – Val Visdende (ca. 47 - 52 km, dislivello +1,850 m)
Il tour inizia senza grandi difficoltà lungo la pista ciclabile nella valle che dall’ Alta Pusteria sale a Sesto. La prima lunga salita inizia a Moso, oltre il Nemesalm (1.636 m) e vi condurrà  fino al Kniebergsattel (2.321 m), il punto più alto della tappa di oggi. Seguendo i tornanti scenderete poi lungo un comodo percorso fino a Malga Silvella. Dopo la rilassante discesa riprenderete a salire lungo una strada sterrata e,  lasciata alle spalle la Malga Melin (1.677 m),  raggiungerete  Passo Palombino (2.035 m) attraverso una vecchia strada militare. L’ultimo tratto un po‘ più impegnativo conduce alla Val Visdende, la destinazione di oggi.

3° giorno: Val Visdende – Sappada – Auronzo di Cadore (ca. 50 km, dislivello + 1,750 m)
Prima lungo un tratto asfaltato e poi su un sentiero di ghiaia salirete sul Passo Col di Caneva (1.847 m) dove nasce il Piave; continuerete a pedalare attraverso la Val Sesis, incorniciata dal gruppo montuoso Peralba - Chiadenis – Avanza,  fino a raggiungere  Sappada („Plodn“), città  incastonata splendidamente nelle Dolomiti bellunesi dove si utilizza tutt’oggi  una parlata austriaco-bavarese.  La successiva salita al Passo della Digola (1.674 m) non sarà troppo lunga, ma si farà a tratti ripida. Di nuovo a valle, a pochi chilometri da Santo Stefano di Cadore, affronterete l‘ultima salita della giornata per raggiungere il bellissimo villaggio di Danta di Cadore da dove si scende fino alla destinazione di tappa, Auronzo di Cadore.

4° giorno: Auronzo di Cadore – Calalzo di Cadore – Borca di Cadore/dintorni (ca.45 km, dislivello +1,550 m)
na lunga salita apre la tappa odierna. Attraversando le due piccole valli montane  Val da Rin e la Val di Poorse raggiungerete l’altipiano de Pian de Buoi a 1,800 m, senza dubbio uno dei luoghi più panoramici del Cadore!  Un panorama mozzafiato sulle montagne delle Marmarole  vi accompagnerà lungo i successivi chilometri in bici  mentre numerosi rifugi vi inviteranno a fermarvi per una sosta. Il Cadore fu teatro di guerra durante il Primo conflitto mondiale e molti sono i musei, steli, monumenti dedicati proprio alla memoria di questo triste momento storico, spesso ne incontrerete. Dopo una breve discesa fino a Calalzo di Cadore concluderete bene la giornata con una pedalata tranquilla lungo la ciclabile che segue l’antica ferrovia delle Dolomiti. 

5° giorno: Borca di Cadore/dintorni – Alleghe – Selva di Cadore (ca. 47 km, dislivello +2,525 m)
Oggi affronterete un  dislivello importante,  suddiviso però in più salite: la prima conduce da Vodo di Cadore attraverso la foresta fino al Rifugio Giampietro Talamimi (1.582 m).  Proseguirete poi su un continuo saliscendi per raggiungere prima il villaggio di montagna Zoppè di Cadore sotto il possente Monte Pelmo e infine la Forcella d‘Alleghe (1.827 m), il punto più alto della giornata. Avrete ormai percorso più della metà della tappa quando inizierete la discesa verso l‘omonimo villaggio. Dopo aver seguito il perimetro del lago creatosi nel  1771 in seguito ad una frana,  vi aspetta un tratto relativamente in piano prima dell’ultima fatica in salita verso il   pittoresco Colle Santa Lucia e fino a Selva di Cadore.

6° giorno: Selva di Cadore – Cortina d’Ampezzo (ca. 34 km, dislivello +1,525 m)
Oggi la tappa sarà un po‘ più corta ma vi porterà  a raggiungere la cima più alta dell’intero  viaggio! Le imponenti e accoglienti vette delle Dolomiti saranno vostro costante compagno di viaggio mentre pedalerete in direzione del Rifugio a oltre 2.400 m. Da qui continuerete quasi sempre in discesa , potendovi godere la vista su un panorama davvero unico! In breve attraverserete le Cinque Torri, una formazione rocciosa  unica famosa non solo tra gli scalatori. Arrivati sotto alle Tofane, che saranno sede nel 2021 dei Campionati mondiali di sci alpino, continuerete in direzione di Cortina d’Ampezzo, la perla delle Dolomiti. 

7° giorno: Cortina d’Ampezzo – Passo Tre Croci – Prato Piazza – Alta Pusteria (ca. 45 - 50 km, dislivello +1,625 m)
La salita fino Passo Tre Croci segna l’inizio di questa ultima tappa. Da lì proseguirete in ripida salita verso Passo Sòn Fòrca (2,110 m), sotto al Monte Cristallo, meraviglioso con i suoi oltre 3,200 m, prima di ridiscendere attraverso la Val Padeon. Una antica strada militare vi porterà in salita  al noto altipiano di Prato Piazza; fate una sosta in una baita o una tipica locanda id montagna   per  gustare le ottime specialità tirolesi; all’ombra dell’ Hohe Gaisl approfitatte e ripercorrete  mentalmente tutte le tappe di questa avventura in bici pe rfissarle bene nella memoria.  Ora che vi siete lasciati alle spalle ogni problema o preoccupazione non vi resta che percorrere l’ultima idilliaca discesa nella Valle di Braies e seguite infine la ciclabile fino a Villabassa o Dobbiaco

8° giorno: Villabassa/Dobbiaco, partenza
Partenza individuale oppure possibilità di prolungare il soggiorno.

 

Prezzi 2020

 
quote a persona
Quota in camera doppia con prima colazione 699,00 €
Supplemento camera singola 169,00 €
Supplemento 6 cene (eccetto Cortina d`Ampezzo) 130,00 €
Supplemento alta stagione dal 20/06/2020 al 12/09/2020 (inclusi) 70,00 €
Servizi supplementari
Noleggio MTB TOP 160,00 €
Noleggio MTB Special su richiesta
Notte supplementare A Villabassa/Dobbiaco
Quota per notte in camera doppia con prima colazione maggio/giugno/settembre/ottobre 59,00 €
Quota per notte in camera doppia con prima colazione luglio/agosto 79,00 €
Supplemento camera singola per notte 17,00 €

E‘ consigliato acquistare una polizza facoltativa annullamento di viaggio.
Prezzi validi salvo cambiamenti nell‘offerta, omissioni, errori di stampa o aritmetici.


Partenze del viaggio individuale 2020:

  • Arrivo il sabato dal 13/06/2020 al 19/09/2020 (inclusi)

     

Informazioni generali:

  • Arrivo:
  • Parcheggio:
    Parcheggio gratuito non custodito nelle vicinanze dell‘hotel

  • Alloggi:
    Hotel 3* e 4*
    Attenzione: Eventuale tassa di soggiorno da pagare direttamente sul posto

  • Biciclette a noleggio:
    Mountainbike Bianchi Kuma 27.2 (su richiesta, disponibilità limitata) oppure modello simile (la bici NON dispone di portapacchi nè borse bici). 
 

FunActive Tourfinder

O farsi ispirare …

 cerca